HomeNewsletterNEWSLETTER ASSOROLOGI 23 SETTEMBRE 2020

NEWSLETTER ASSOROLOGI 23 SETTEMBRE 2020

NEWSLETTER ASSOROLOGI INFORMA – 23 settembre 2020

 

1.IN ARRIVO IL “DECRETO PELLE” – NOVITA’ PER I CINTURINI

Lo scorso 26 giugno è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.Lgs. 9 giugno 2020 n. 68 recante nuove disposizioni in materia di utilizzo dei termini cuoio, pelle eccetera. La norma, che entrerà in vigore il 24 ottobre prossimo, interessa molto anche gli associati ASSOROLOGI in qualità di produttori/importatori di cinturini per orologi. Nelle scorse settimane, l’Associazione si è attivata a livello di interlocuzione istituzionale per comprendere la portata della norma e l’impatto sul settore dell’orologeria, dal momento che vi sono numerose aree critiche che il legislatore deve chiarire. Dopo una serie di confronti interni al Sistema Confcommercio, la questione è stata portata all’attenzione della competente Direzione del Ministero dello Sviluppo Economico, dalla quale sono attesi gli auspicati orientamenti interpretativi ed operativi.

  1. COPIA PRIVATA – Pubblicato il Decreto 30 giugno 2020

Sulla Gazzetta Ufficiale del 5 agosto 2020 è stato pubblicato il Decreto Ministeriale 30 giugno 2020 che determina i compensi per la copia privata di opere protette dal diritto d’autore. Il Decreto è in vigore dal giorno della sua pubblicazione e si applica pertanto a tutte le cessioni effettuate a partire da mercoledì 5 agosto, comprese quelle che hanno ad oggetto “Dispositivi indossabili dotati di funzione di registrazione e/o riproduzione audio e/o video (c.d. smartwatch, fitness tracker o similari)” SIAE sta di conseguenza provvedendo all’aggiornamento della modulistica di rendicontazione trimestrale. ASSOROLOGI conferma la propria posizione, ripetutamente espressa: non ha senso, in un contesto di consumo in cui la copia privata praticamente non esiste più, gravare le imprese del comparto tecnologico con un prelievo ingiustificato e gravemente penalizzante e assoggettare al prelievo anche apparati in cui la funzione di riproduzione di file audio è del tutto marginale ed accessoria.

  1. DIGITALIZZAZIONE DELLE IMPRESE: ISTAT PUBBLICA IL CENSIMENTO

Nel mese di agosto 2020 ISTAT ha pubblicato la prima edizione del Censimento permanente delle imprese, conclusa alla fine del 2019, che ha permesso di approfondire anche tematiche emergenti e rilevanti per la competitività, la sostenibilità sociale e ambientale e la crescita economica del Paese. Nel rapporto l’attenzione si focalizza su digitalizzazione/tecnologia/innovazione. La progressiva digitalizzazione dei processi aziendali viene adottata come chiave di lettura per una serie di fenomeni che stanno influenzando le strategie imprenditoriali come lo sviluppo di progetti di innovazione, l’emergere di nuovi modelli di business, la diffusione e l’utilizzo di nuove tecnologie e, infine, l’impatto della digitalizzazione sulla forza lavoro. Nel censimento permanente il tema della digitalizzazione è stato interpretato integrando il monitoraggio degli investimenti in tecnologie digitali di tipo infrastrutturale (connessione a Internet, acquisto di servizi cloud, ecc.) con l’individuazione di investimenti più specializzati che possano segnalare uno spostamento verso il pieno utilizzo delle risorse digitali disponibili (Big Data, applicazioni di Internet delle cose, stampa 3D, robotica, simulazione, ecc.).

Il Rapporto può essere chiesto alla Segreteria ASSOROLOGI.

  1. LE GIOIELLERIE ITALIANE DOPO IL LOCKDOWN

A Vicenza, lo scorso 12 settembre è stato presentato un  interessante sondaggio svolto da Federpreziosi Confcommercio sull’andamento delle vendite nei primi tre mesi di ripresa dell’attività dopo il lockdown. La fase di riapertura ha posto anche i gioiellieri nella necessità di affrontare la ripresa del lavoro con vincoli estremamente restrittivi, costretti a una non semplice riorganizzazione e ad affrontare un mercato inevitabilmente cambiato, reduci dal periodo di enormi difficoltà che il lockdown ha comportato sotto tutti i punti di vista e con la prospettiva di dover affrontarne altrettante ancora imprevedibili nei mesi a venire. Federpreziosi Confcommercio ha così realizzato un sondaggio tra i negozi associati per fare il punto della situazione, far emergere le problematiche e fornire spunti di riflessione sulle possibili soluzioni.

I risultati del sondaggio possono essere chiesti alla Segreteria ASSOROLOGI.

  1. ELEZIONI FONDAZIONE ENASARCO – LISTA ENASARCO DEL FUTURO

Le votazioni per il rinnovo dell’Assemblea dei Delegati della Fondazione ENASARCO si svolgeranno in modalità online nel periodo da giovedì 24 settembre 2020 a mercoledì 7 ottobre 2020, dalle 9 alle 18 nei giorni dal lunedì al venerdì, e dalle ore 9 alle 20 nei giorni di sabato e di domenica. Possono partecipare al voto TUTTE LE AZIENDE CHE, IN QUALITA’ DI CASE MANDANTI CHE SI AVVALGONO DI AGENTI DI COMMERCIO, RISULTANO ISCRITTE NELLE LISTE ELETTORALI. Nei giorni scorsi le aziende aventi diritto di voto hanno ricevuto una PEC contenente il CERTIFICATO ELETTORALE e le istruzioni per partecipare al voto. Confcommercio parteciperà al confronto elettorale con la lista n. 3 “Enasarco del futuro” costituita in coalizione con Confindustria, Confcooperative e CNA e FNAARC. È molto importante assicurare la più ampia partecipazione al voto online ed il sostegno alla lista Enasarco del Futuro.

  1. ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE AZIENDE CHE NON RICHIEDONO CIG 

L’Inps, con circolare n. 105 del 18 settembre c.a., fornisce indicazioni in merito all’esonero dal versamento dei contributi previdenziali per le aziende che non richiedano ulteriori trattamenti di cassa integrazione, previsto dall’articolo 3, D.L. n. 104/2020, c.d. Decreto “Agosto”. L’articolo 3 prevede, in favore dei datori di lavoro del settore privato, un esonero dal versamento dei contributi previdenziali a loro carico, fruibile entro il 31 dicembre 2020 e a condizione che i medesimi datori non richiedano i nuovi interventi di integrazione salariale di cui all’articolo 1 del D.L. “Agosto”. Con apposito messaggio l’Istituto emanerà le istruzioni per la fruizione dell’esonero, con particolare riguardo alle modalità di compilazione delle dichiarazioni contributive da parte dei datori di lavoro.

Datori di lavoro che possono accedere al beneficio

L’esonero può essere legittimamente fruito per le medesime posizioni aziendali (matricole INPS) per le quali, nelle mensilità di maggio e giugno 2020, siano state fruite le tutele di integrazione salariale di cui agli articoli da 19 a 22-quinquies del D.L. n. 18/2020.

Qui la Circolare INPS: https://www.confcommerciomilano.it/export/sites/unione/doc/contratti_lavoro/lavoro_news/2020/lavoronews_n_163/Circ_Inps_n_105_2020.pdf

  1. WEBINAR AICE

Segnaliamo due interessanti iniziative organizzate da AICE e aperte ai nostri associati:

Giovedì 1 ottobre ore 10,30 – sul tema: “Inquadramento normativo del transfer price”

L’obiettivo del webinar è quello di fornire

  • Una panoramica sul valore doganale negli scambi intercompany
  • Una corretta gestione della documentazione da conservare in caso di verifica da parte della Dogana
  • La procedura di forfetizzazione in Dogana dei prezzi di trasferimento
  • Informazioni circa la rilevanza IVA dei TP Adjustments
  • La corretta redazione di master file

Martedì 6 ottobre ore 10 – sul tema: “Le trasferte dei lavoratori all’estero: consigli pratici”

L’obiettivo del webinar è di fornire una panoramica generale e consigli pratici sugli obblighi/implicazioni e costi delle trasferte di breve durata, generalmente contenute nei 30 giorni.

La partecipazione è gratuita.

Programmi e schede di partecipazione possono essere chiesti alla Segreteria dell’Associazione.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!